GDPR Cookies

Accetta Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono i Cookie

I cookies sono brevi file di testo che possono essere salvati sul computer dell'utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione su Internet, per esempio smartphone o tablet) quando esso visita i siti web.

Di solito un cookie contiene il nome del sito internet dal quale il cookie stesso proviene e la "durata vitale" del cookie (ovvero per quanto tempo rimarrà sul dispositivo dell'utente).

La presente Cookie Policy ha lo scopo specifico di illustrare i tipi, le modalità di utilizzo di cookie presenti su questo sito web.

Tipi di Cookie utilizzati all’interno del sito web

  1. Cookie tecnici

1 - a) Cookie di Navigazione per il funzionamento del sito web

Il presente sito utilizza cookies di sessione al fine di offrire un servizio più efficiente. L'uso di tali cookies è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire di fornire i servizi e le funzioni dei Siti Web in modo completo.

1 - b) Cookie Google Analytics

Raccolgono e analizzano in forma anonima e/o aggregata le informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori (pagine visitate, ...) per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.

Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare in qualche modo l'utente.

  1. Cookie di profilazione Google Analytics

Il presente sito ha implementato anche i rapporti sui dati demografici e gli interessi di Google Analytics.

È possibile negare il consenso all'uso dei cookie Google Analytics per la pubblicità display e/o personalizzare gli annunci della Rete Display di Google nei seguenti modi:

Con l'utilizzo di questo sito, lei dichiara il suo consenso al trattamento dei dati da parte di Google Ireland e www.fornidisopra.it per le modalità e i fini sopraindicati.

Per ulteriori approfondimenti sulla privacy di Google rimandiamo a questo link: https://support.google.com/analytics/answer/6004245?hl=it

Come disabilitare i cookies

La maggioranza dei browser Internet sono inizialmente impostati per accettare i cookies in modo automatico. L'utente può modificare queste impostazioni per bloccare i cookies o per avvertire che dei cookies vengono mandati al dispositivo dell'utente medesimo.

Esistono vari modi per gestire i cookies.

L'utente può fare riferimento al manuale d'istruzioni o alla schermata di aiuto del suo browser per scoprire come regolare o modificare le impostazioni del suo browser.

In caso di dispositivi diversi (per esempio, computer, smartphone, tablet, ecc.), l'utente dovrà assicurarsi che ciascun browser su ciascun dispositivo sia regolato per riflettere le proprie preferenze relative ai cookies.

Per informazioni su come modificare le impostazioni dei cookies seleziona qui sotto il browser che stai utilizzando:

news-eventi

DOMENICA 13 OTTOBRE 2019 A FORNI DI SOPRA

Concerto di inaugurazione dei lavori di restauro dell'organo della Chiesa Parrocchiale di Forni di Sopra

organo chiesa parrocchiale forni

 

Domenica 13 ottobre 2019, alle 20:30 nella Chiesa Parrocchiale Santa Maria Assunta di Forni di Sopra, si terrà un concerto di inaugurazione dell’organo i cui lavori di restauro si sono appena conclusi. L’intervento sul prestigioso organo, costruito da Beniamino Zanin nel 1894-1895, è stato possibile grazie al sostegno della Fondazione Friuli, che ha creato un’opportunità per la Parrocchia di procedere con il restauro dopo aver ottenuto le necessarie autorizzazioni.   L’organo verrà pertanto riconsegnato alla comunità proprio nello stesso giorno in cui ricorre il 124° anniversario della sua prima inaugurazione, avvenuta in occasione della presa di possesso spirituale della Parrocchia da parte dell’allora Don Fortunato De Santa, poi Monsignore e Vescovo della Diocesi di Sessa Aurunca in Campania. 

I LAVORI
Dopo oltre 30 anni dall’ultima revisione si è reso necessario un profondo intervento di restauro a causa di alcune problematiche fra le quali la deformazione, alla sommità, di diverse canne metalliche, il cedimento, sotto il proprio peso, ai piedi delle canne metalliche, i vistosi fori riscontrati alla sommità della canna centrale, la sconnessione delle meccaniche di trasmissione, le guarnizioni in pelle rinsecchite e le parti in legno intaccate dal tarlo, i depositi di polvere ed i continui cambi di temperatura che hanno portato ad un graduale deteriorarsi dell’intonazione generale dello strumento.
I tecnici hanno pertanto provveduto allo smontaggio e trasporto dei materiali presso il laboratorio della “Premiata fabbrica organi Cav. Francesco Zanin” di Gustavo Zanin di Codroipo (Ud) a cui la Parrocchia ha affidato l’importante intervento di restauro conservativo.
I lavori di cui in premessa, iniziati nella primavera del 2016, sono stati eseguiti in due distinte fasi funzionali e sono terminati nella prima settimana di ottobre 2019. L’importo complessivo del restauro conservativo ammonta ad € 84.100,00 finanziato dalla Parrocchia S.M.A., da tanti parrocchiani di Forni di Sopra e con il prezioso sostegno della Fondazione Friuli.

LO STRUMENTO
L’Organo della Chiesa parrocchiale S.M.A. sita in Frazione Cella nel Comune di Forni di Sopra, fu costruito da Beniamino Zanin nel 1895, sentendosi allora in parrocchia “generalmente lamentata la mancanza di un organo”, e venne eretto grazie ad un comune sforzo per cui, come emerge dalla relazione redatta dall’allora parroco don Fortunato De Santa, si «decise ad unanimità di devolvere per un triennio tre munte di latte che faceansi per le anime in favore del Cappellano, e di stabilire al medesimo scopo altre due munte, a carico della popolazione» (le “munte”, ovvero «i môls» erano le offerte del latte munto dalle singole famiglie del paese in determinate giornate a favore di qualcuno, come, in questo caso, la Parrocchia). 
Per l’erezione del suddetto strumento, la parrocchia si avvalse dell’esperta mano di Beniamino Zanin, uno dei primi in Italia a costruire organi cromatici con pedaliera estesa a 27 note e ad adottare la cassa espressiva. Questo espediente è, come lo stesso Zanin scrive nel progetto per l’organo di Comegliàns (1897): «una cassa armonica costruita in legno, che servirà a contenere tutte le canne dell’organo, eccettuato il principale e i contrabbassi; e questo servirà a fare l’effetto di crescendo, come se l’organo fosse a due tastiere». Mentre la costruzione fu affidata alla famiglia Zanin, la parrocchia si affidò all’esperienza dell’organista friulano Vittorio Franz che, assieme all’organaro, progettò la parte fonica dello strumento, così che fosse adeguata alla Chiesa e, soprattutto, alle nuove normative sulla musica sacra. 

PROGRAMMA DEL CONCERTO
Nell’ambito dell’11° festival organistico internazionale friulano G.B. Candotti organizzato dall’Accademia Organistica Udinese, l'organista Simone Cecchini, allievo del Conservatorio di Udine e Direttore del Coro Schola Cantorum di Forni di Sopra, suonerà musiche di Bach, Mendelssohn, Franck, Bossi, Ravanello, Perosi, Respighi, Franz e Cosetti.

FORNI DI SOPRA, presso la CHIESA PARROCCHIALE S. MARIA ASSUNTA

Ingresso Libero

 

Parrocchia S.M.A. di Forni di Sopra
Via Roma n. 2 – 33024 Forni di Sopra (UD)
Tel. 0433.88084
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

locandina concerto organo 2019

 

 

 

Rievocazione storica medievale Castello di Sacuidic

Guarda le foto dell'edizione 2019

FORNI DI SOPRA SACUIDIC FOTO GALLERY

Sabato 21 e domenica 22 settembre 2019 a Forni di Sopra nelle Dolomiti Friulane si è svolta la terza edizione della rievocazione storica dedicata al misterioso Castello di Sacuidic e alla sua zecca clandestina.

 

Programma rievocazione storica SACUIDIC a Forni di Sopra 2019

Sabato sera e domenica la Piazza centrale di Forni di Sopra sarà animata dal mercatino e dalle esibizioni dei vari gruppi storici, che proporranno sfilate, musiche e danze dell’epoca, banchetti medievali e molto altro...

La rievocazione ripropone la distruzione del maniero, che fu stato incendiato e l’arrivo in paese dei Savorgnan che acquistarono per 150 monete aquileiesi le terre e le pertinenze di Forni di Sopra e Forni di Sotto e qui comandarono dal 1326 fino al 1789. Da allora i due paesi vennero denominati “Forni Savorgnani”.

Programma 2019 Sacuidic


Sabato e domenica le vie del centro saranno animate dal mercatino e dalle esibizioni dei vari gruppi storici, che proporranno combattimenti, tiro con l’arco, il palo della cuccagna, il rito della fienagione e la falconeria. Sarà possibile apprezzare le diverse parlate di eredità medievale dei due Comuni. Previste degustazioni medievali, sfilate, musiche e danze dell’epoca e si continuerà nell’attività di zecca clandestina coniando il Grosso veneziano. La domenica si potrà assistere alla battaglia e incendio del castello di Sacuidic che metterà fine all’attività falsaria.

 

Leggi di più sulle origini storiche di Forni di Sopra.

 

 

 

 

 


Ritorna la Festa dei Funghi a Forni di Sopra 

14 e 15 settembre 2019

 

festa dei funghi forni di sopra ud porcino

Forni di Sopra, nelle Dolomiti Friulane festeggia i "frutti del sottobosco" con la tradizionale Festa dei Funghi!

Un appuntamento gastronomico e culturale, alla scoperta del mondo micologico.

La festa inizia sabato 14 settembre 2019 alle ore 16:30 con l'inaugurazione della mostra micologica. Seguiranno convegni ed approfondimenti culturali dedicati ai funghi. 

Domenica 15 mattina, dalle ore 9:30 un esperto micologo vi accompagnerà alla scoperta dei funghi in una escursione nei boschi. Una passeggiata tra una bancarella e l’altra consentirà di scoprire gli angoli più caratteristici di Forni di Sopra. La giornata sarà animata da spettacoli musicali come l'esibizione del Coro Gospel "The powerful Gospel Chorale" diretto da Alessandro Pozzetto. 

Per grandi e piccoli si esibiranno i burattinai con lo spettacolo "Baci Abbracci e Bastonate". 

I ristoratori ed i chioschi in Piazza Centrale presenteranno tantissimi funghi a tavola, con i piatti tipici della gastronomia fornese.

 

   Programma della festa dei funghi Forni di Sopra  clicca qui...

 

funghi galletti Cantharellus cibarius 

 

 

 

 

 

A Tiziano Moia e Silvia Rampazzo il 15° Truoi dai Sclops

arrivo primi sky 2019

Domenica 25 agosto 2019:  250 sono stati i “corridori del cielo” che hanno partecipato alla 15^ edizione del Trail Race delle Dolomiti Friulane, quello del ritorno sul “Truoi dai Sclops”, il Sentiero delle Genziane che attraversa tre valli e forcelle tra le più selvagge del Parco. 

La giornata fresca, con il sole ombreggiato da un velo di nubi, ha creato le condizioni ideali per la corsa di 20 Km. su un dislivello di 1700 metri. Li aspettavano tutti e non hanno tradito le attese: Silvia Rampazzo (Tornado - Scarpa) prima femminile con nuovo record sul percorso: 2:21:12 e Tiziano Moia (Gemonatletica) dominatore maschile con il tempo di 2:06:35. 

Seconda donna al traguardo Martina De Silvestro (Dragon Alated), terza Anna Finizio (Aldo Moro). Seconda piazza maschile per Paolo Lazzara (US Aldo Moro) in 2:10:09 e terzo per il beniamino di casa Thomas Veritti che con una straordinaria rimonta in discesa ha portato il primo storico prezioso podio maschile alla società organizzatrice (S.S. Fornese) con il tempo di 2:14:27.


Una speciale classifica ha premiato i "Senatori Sky" ovvero i concorrenti che hanno partecipato a tutte le 15 edizioni della corsa. Primo di loro a raggiungere il traguardo: Severino di Monte (S.S. Fornese) con il tempi di 2 ore e 58 minuti. Dietro di lui sei veterani della Sky-Race: Regattin Luciano, Coradazzi Gianpiero, Patini Giovanni, Croattini Lorenzo, Comelli Fabio, Moretti Enrico

Queste le vittorie di categoria: 
Master: Anna Finizio e Antonello Morocutti
Amatori: Luisa Conforto e Tiziano Gasparini
Pionieri: Edda Spangaro e Remo Neukomm

L’atleta in gara più giovane è stato Mattia Lozza (S.S. Fornese) che ha concluso la sua prima Trail-race con un ottimo tempo: 3 ore e 11 minuti. Nella categorie superiori, vittorie per i seguenti atleti: Master: Anna Finizio e Antonello Morocutti, Amatori: Luisa Conforto e Tiziano Gasparini, Pionieri: Enna Spangaro e Remo Neukomm.
Il Premio “Dolomiti Friulane”, messo in palio per chi si è avvicinato di più al tempo medio di tara è stato aggiudicato a: Irene Chiarata e Gianni Scubla.
Il Premio EMKgroup, destinato al primo “Senatore” al traguardo è stato vinto da Severino De Monte.

FORNESE logo

Società Sportiva Fornese

 

CLASSIFICHE ONLINE QUI:
https://www.for-adventure.it/classifiche-sky-race-dolomiti.html


 


 VAI ALLA FOTO GALLERY CON LE IMMAGINI DI TUTTI I CONCORRENTI IN GARA

Foto concorrenti in gara

 

Torneo di Tennis - Memorial Beppe Virgili a Forni di Sopra

Sabato 17 Agosto presso gli impianti sportivi di Forni di Sopra, si è svolta la finale del torneo "Tennis ChampionsLam" dedicato alla memoria di Beppe Virgili, l'indimenticato centravanti friulano della nazionale anni '50, il quale da sempre ha amato trascorrere l'estate a Forni.

tennis fornidisopra

 

Una cornice di appassionati molto numerosa ha assistito alla finale apprezzando gli ottimi scambi di gioco tra il vincitore Paolo Polidori, tra l'altro vicesindaco di Trieste, e il giovanissimo finalista Alessio Galetti, compagno di squadra del terzo classificato e altrettanto promettente Simone Godeas. Quarto posto per Lorenzo Polo, nipote di "Pecos Bill" Virgili. Per quanto riguarda il torneo femminile si è aggiudicata il Tofeo Sara Terzoni, al secondo posto Caterina Polo e al terzo Elisa Focardi. Un premio speciale è stato conferito a Giorgio Braulin per i 45 anni di partecipazione al torneo. Un ringraziamento particolare dalla famiglia Virgili è andato a Gabriele Camilli che ha dato un impulso determinante per questa rinascita della tradizione tennistica fornese, sotto il segno di Giuseppe Virgili. Un plauso anche ad Alberto Virgili “Pippo” che ha coordinato il torneo lungo tutta la settimana di ferragosto. Si ringrazia infine l’amministrazione Comunale nelle persone di Marco Lenna e Lorenzo Sese Antoniutti e tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto per l’ottima riuscita della manifestazione.

Championsinfor

 

torneo tennis beppe virgili